La Fotografia Di Un Dettaglio è Spesso Frutto Di Uno Sguardo Approfondito

Finalmente il corso individuale, un po’ di tempo tutto per me!

Finalmente Julia, responsabile di una compagnia aerea russa, si è decisa a prendersi un po’ di tempo tutto per lei.

Con due figli pero’ non è facile ritagliarsi la possibilità di frequentare un corso di fotografia…

Per donne come lei Fotogenia ha studiato una formula ed un calendario specifico per avere il massimo della flessibilità ed altrettanta attenzione.

sede Fotogenia

Si comincia con una lezione teorica, ma  sempre con la macchina a portata di mano : si imparano i fondamentali.

Il tutor serve in questa fase a dare dei riferimenti sulla tecnica fotografica. Vengono spiegate tutte le nozioni per comprendere le sfumature e i limiti dello strumento fotografico.

E’ una lezione importante : l’allievo impara a mettere le mani sulla propria macchina fotografica o su una macchina della scuola con i suggerimenti di un esperto.

Si diventa indipendenti fin da subito nel gestire la propria attrezzatura.

Julia Giovanni Pasinato Julia Giovanni Pasinato  2

La scelta di Julia è stata quella di optare per le 8 ore del modulo base di fotografia, divise in tre lezioni. 2 in sede  ed 1 pratica fotografica a Venezia.

Ognuno naturalmente sceglie il tipo di percorso che fa al caso suo, da quello piu’ tecnico a quello piu’ poetico e libero.

Le otto ore sono sicuramente un ” buon inizio” per cominciare ad addentrarsi nello specifico della vera fotografia, quella che ci appassiona che è proprio quella che metti in  pratica.

Imparare a fotografare è certamente passare dagli automatismi alla gestione manuale, ma soprattutto imparare a guardare meglio, piu’ insistentemente dietro una lente fotografica, il nostro obbiettivo.

Raccontare una storia attraverso una fotografia richiede una certa pratica, e si inizia proprio dalla scoperta delle possibilità che lo strumento tecnico ci consente.

redendere statico un soggetto in movimento

Come ad esempio rendere statico un soggetto in movimento come potrebbe essere un colombo bloccato nella sua azione di spiccare il volo.

Avere un suggerimento sapiente su che tempo usare, da dei risultati certi e prevedibili, che possono facilmente essere memorizzati anche nell’ambito di un pomeriggio di fotografia, seguiti passo passo dal vostro tutor fotografico.

Capire come incide il diaframma sulla nitidezza e sulla profondità di campo, quali sono le problematiche legate alle convergenze delle linee degli edifici se fotografati dal basso, e rendersi conto personalmente delle differenti situazioni di luce, fa parte essenziale del corso di fotografia individuale

Gli esercizi sul movimento non sempre riescono, forse ci si aspetta un po’ troppo…tante volte non c’è la quantità di luce giusta per avere il risultato desiderato.

Durante un percorso passo passo si impara anche a non essere delusi se qualcosa non funziona: semplicemente impareremo una strategia su come ottenere risultati migliori.

La fotografia naturalmente non è solo tecnica, ma “imparare ad avere occhi nuovi” …

Riscoprire una Venezia nascosta, rallentare per tornare a respirare l’aria salata della laguna veneta è soprattutto un’ottima occasione per “ritrovare il centro di sè”…

Dopo aver imparato come passare rapidamente da un’impostazione all’altra Julia ha dimostrato una vera attitudine per la fotografia delle persone che in questo caso erano le famose maschere veneziane.

A differenza degli altri fotografi che fotografano da lontano e da punti di vista inefficaci, lei con disinvoltura chiede alle maschere di posizionarsi nel contesto migliore senza troppi problemi…

Potrà sicuramente per suo merito, mostrare ai propri figli delle immagini piu’ efficaci delle maschere a Venezia!

Finalmente un po' di relax ai corsi fotogenia ci sono tanti contenuti da imparare!

corso individuale : la storia di Julia